CORSO DJ
Il corso si articola nelle seguenti fasi:
- Primo approccio teorico con i vari dispositivi analogici e digitali, fruizione della componentistica interna
- Funzionamento elettrico dei vari dispositivi
- Scegliere i dispositivi adatti alle proprie esigenze
- Cablaggio e connessioni di base tra i vari dispositivi
- Primo approccio pratico con i vari dispositivi analogici e digitali
- Utilizzo delle funzioni di base dei dispositivi
-  Relazioni tra le funzioni di base dei vari dispositivi
- Analisi e comprensione della struttura/stesura dei brani musicali
- Differenze tra i vari generi musicali e ascolto
- Bpm
- Tecniche di base di Beatmatching
- Tecniche di base di messa a tempo
- Utilizzo delle funzioni avanzate dei vari dispositivi (effetti, loops, reverse, hotcue, etc.)
- Relazioni tra le funzioni avanzate dei vari dispositivi
- Funzionalità dei dispositivi aggiuntivi (effetti, registratori, impianti audio completi, etc)
- Tipologie di impianti audio completi: cosa sono, come funzionano a livello elettrico e a livello sonoro
- Cablaggio e connessioni avanzate dei vari dispositivi
- Risolvere i problemi e gli imprevisti tecnici
- Imparare a capire il modo adatto di gestire ogni situazione live
- Scegliere la musica in base all'ambiente/situazione

DISPOSITIVI UTILIZZATI:
- Mixer dj professionali (Pioneer, Allen&Heath, Technics, Native Instruments, etc.)
- Cdj (lettori cd professionali per dj: Pioneer)
- Giradischi (lettori di vinili professionali per dj: Technics)
- Registratori esterni (professionali su vari supporti digitali/analogici)
- Effetti esterni (professionali per dj: Pioneer)
- Impianti completi professionali di diffusione audio, sistemi attivi/passivi
Tutti i dispositivi sono professionali e specifici per dj e sono prodotti dai brand più importanti
nel campo del Djing e delle Live Performance degli artisti di tutto il mondo.
Il corso mira a preparare l'alunno in modo professionale e completo sotto tutti gli aspetti, da quello di artista professionista in senso
culturale e musicale a quello di tecnico in grado di risolvere qualsiasi problema e imprevisto in breve tempo.

CORSO ELECTRONIC MUSIC PRODUCER
Il corso si articola nelle seguenti fasi:
- Primo approccio teorico con tutti i software professionali specifici
per la produzione di musica elettronica
- Primo approccio teorico con i tutti i dispositivi analogici e digitali professionali
specifici per la produzione di musica elettronica
- Cablaggio e connessioni di base tra i vari dispositivi
- Basi di struttura musicale (con ascolto)
- Teoria di base di tutti i dispositivi virtuali
- Ascolto di brani d'esempio e confronto tra essi
- Introduzione al linguaggio MIDI e comparazione tra MIDI e AUDIO
- Primo approccio con i dispositvi MIDI e loro funzionamento di base, configurazione con i computers
- Basi di Fisica
- Basi di acustica
- Secondo approccio con i software professionali di produzione di musica elettronica (Ableton Live, Logic Pro, Propellerheads Reason, etc.)
- Differenze di utilizzo dei diversi software
- Imparare a scegliere il software adatto alle necessità del lavoro
- Interfacciare dispositivi esterni
- Golden Ears
- Audio Routing di base
- Audio Techniques
- I sequencers dei vari software
- Ableton Live e Logic Pro: differenze tra i 2 software leader del settore
- La musica e la sua struttura
- L'immagine stereofonica e altri tipi di ascolto
- Panning
- Basi di composizione di musica elettronica
- Tipologie di struttura/stesura dei brani a seconda del genere musicale
- Tipologie di sonorità a seconda del genere musicale
- Audio Samples: come utilizzarli e dove trovarli
- Come creare audio samples
- Mixers: cosa sono e a cosa servono
- Audio Routing: secondo step (input/output, sends/returns, bus, groups, submix, etc.)
- Signal flow: comprendere il percorso del segnale e gestirlo a proprio piacimento
- VST (Virtual Instruments): che cosa sono e come si usano: synth, campionatori, drum machines e tutti gli strumenti virtuali che abbiamo a disposizione
- Ricerca dei propri suoni e creazione dei propri presets
- "Incastrare" i suoni tra loro
- Processori ed Effetti: compressori, limiter, gate, equalizzatori, delay, riverberi, etc.
- Insert e Aux: diversi modi di assegnare gli effetti
- Differenze di utilizzo tra processori ed effetti reali e plugin
- Imparare a capire quali sono i plugin adatti alle nostre esigenze
- Side Chain
- Audio Editing
- Mixdown
 - Mastering
- CREAZIONE della propria traccia entro fine corso;
ogni alunno dovrà comporre (durante tutta la durata del corso)
una traccia completa sotto tutti gli aspetti, del genere che preferisce, e dovrà consegnarla entro la fine del corso;
avrà poi la possibilità di sfruttare
diversi canali per pubblicarla e promuoverla.

DISPOSITIVI UTILIZZATI:
- Computers (piattaforma Apple)
- Software Professionali (Ableton Live, Apple Logic Studio, Propellerheads Reason, etc.)
- Tastiere MIDI (professionali: M-Audio, Yamaha, Roland, Korg, etc.)
- Midi Controllers
(professionali: Akai, M-Audio, Native Instruments, Korg, Roland, etc.)
- Studio Mixers e Audio Interfaces (professionali: Digidesign Avid, Yamaha, Motu, SSL, Midas, etc.)
- Audio Studio Monitors (professionali: Genelec, Mackie, Adam Audio, KRK, Tannoy, PMC, etc.)
Tutti i dispositivi sono professionali e sono prodotti dai brand più importanti
nel campo della produzione di musica elettronica, e sono utilizzati dagli artisti di tutto il mondo.
Il corso mira a preparare l'alunno in modo professionale e completo sotto tutti gli aspetti, da quello di tecnico "esecutivo", a quello più espressivo di
artista; al termine del corso l'alunno avrà appreso le competenze per produrre la propria musica elettronica e sarà in grado di gestire gli strumenti per diffonderla e promuoverla.